Cinema, "Transformers" ancora di salvezza del box office Usa

martedì 23 giugno 2009 10:29
 

Di Edwin Chan

LOS ANGELES (Reuters) - "Transformers - La vendetta del caduto", in uscita domani negli Usa e venerdì 26 giugno in Italia, è atteso in tutti i cinema statunitensi come il film in grado di dare nuova linfa al box office americano che, in questo momento, sta languendo dopo un buon avvio di 2009.

Il film del regista Michael Bay, basato sulla battaglia tra alieni e robot sulla Terra, uscirà a distanza di due anni dal grande successo del primo "Transformers" che nel 2007 ha guadagnato più di 700 milioni di dollari in tutto il mondo, per la gioia di DreamWorks e Paramount Pictures, acquisite dal gigante Viacom, che hanno prodotto il film.

Il nuovo "Transformers - La vendetta del caduto", secondo quanto riferiscono gli analisti, dovrebbe essere immune alle critiche, dal momento che il suo target, fatto di adolescenti, difficilmente legge le recensioni.

Infatti, nella giornata di lunedì, il sito Fandango.com ha scritto che centinaia di cinema che proietteranno la prima mercoledì hanno già terminato i biglietti. I dati parlano di una quantità di prenotazioni addirittura doppia rispetto al primo "Transformers".

"Le vendite ai botteghini, ad inizio anno, andavano molto bene, ma il dato del box office per la stagione estiva, fino a questo momento, non è positivo. Non penso ci sia niente di sbagliato nei film, è solo la tipica stagione estiva, ma il primo trimestre è stato decisamente buono", ha detto Paul Dergarabedian, presdidente dell'Hollywood .com Box Office.

La stagione estiva, che può costituire anche il 40% delle entrate annuali dei box office in Usa e Canada, è cominciata nel primo weekend di maggio e il primo film in programmazione è stato ""X-Men Origins: Wolverine".

Da quel momento sono stati venduti biglietti per un totale di 1,68 miliardi di dollari, più o meno la stessa cifra della passata stagione. Il pubblico, però, è in calo del 2,1%, mentre la media dei prezzi dei biglietti è salita a 7,35 dollari, dai 7,18 dello scorso anno.

Nel confronto con lo scorso anno, le vendite di biglietti sono comunque aumentate del 10%, passando dai 4,3 miliardi di dollari fruttati nel 2008 ai 4,8 miliardi del 2009, con una crescita di pubblico pari all'8%.

Il merito, secondo gli osservatori, è di uno strepitoso inizio di 2009, mentre a maggio e giugno solo il film "Angeli e Demoni" ha mantenuto le aspettative di incasso.

 
<p>L'attore staunitense Shia LaBeouf sul tappeto rosso per la presentazione di "Transformers 2" a Tokyo. REUTERS/Michael Caronna</p>