F1 si spacca, 8 team (con Ferrari) danno vita a campionato a sé

venerdì 19 giugno 2009 10:42
 

SILVERSTONE, Inghilterra (Reuters) - La Formula Uno sta vivendo la peggiore crisi in 60 anni dopo che otto scuderie su 10 hanno annunciato l'intenzione di dare vita a un campionato a sé stante.

L'Associazione delle scuderie Fota ha detto che Bmw-Sauber, Brawn, Ferrari, McLaren, Red Bull, Renault, Toro Rosso e Toyota sono compatte in una decisione che, se si tradurrà effettivamente in realtà, spaccherà in due questo sport.

"Le scuderie non possono continuare a scendere a compromessi sui valori fondamentali di questo sport e hanno rifiutato di modificare le condizioni della loro iscrizione al campionato del mondo 2010", ha detto Fota in una nota.

"Le scuderie non hanno di conseguenza altra alternativa che cominciare a preparare un nuovo campionato che rifletta i valori dei suoi partecipanti e dei partner", ha aggiunto.

La Federazione internazionale automobilistica (Fia) ha fissato per oggi il termine ultimo entro il quale le scuderie dovranno presentare la loro iscrizione senza riserve altrimenti rischieranno di restare escluse a favore di eventuali nuovi concorrenti.

Le otto scuderie della Fota hanno presentato nelle scorse settimane un'iscrizione con riserva sulle regole del 2010, tra cui c'è anche un discusso limite sul budget.

I tentativi da entrambe le parti di trovare un compromesso sono naufragati.

 
<p>La Formula Uno sta vivendo la peggiore crisi in 60 anni dopo che otto scuderie su 10 che hanno annunciato l'intenzione di dare vita a un campionato a s&eacute; stante. REUTERS/Files (SPORT MOTOR RACING IMAGES OF THE DAY)</p>