Crisi, senzatetto Taiwan si fa arrestare per avere pranzo gratis

martedì 16 giugno 2009 10:49
 

TAIPEI (Reuters) - Un taiwanese senza lavoro, appena uscito di prigione, ha rubato una scatola di cotton-fioc per farsi arrestare di nuovo, perché "non voleva rinunciare ai pranzi del dipartimento di polizia". Lo hanno riferito funzionari e media locali.

Il senzatetto di Taipei aveva prima rubato un paio di scarpe, era stato arrestato domenica e poi rilasciato, ha riferito il Libery Times. Il giorno dopo, però, ha deciso di rubare ancora per essere nuovamente arrestato e poter usufruire, gratuitamente, dei pasti.

"Se qualcuno dovesse essere in difficoltà e dovesse venire nelle ore dei pasti, certamente gli prepareremmo qualcosa"; ha detto un funzionario del distretto di polizia Hsinyi, che si è occupato del caso e ha nuovamente rilasciato il sospettato, Tsou Hao-lan.

Come altro segno evidente della crisi che ha colpito l'isola, un uomo che aveva perso il lavoro ormai da quattro mesi ha rubato un motorino e ha guidato anch'egli fino alla stazione di polizia di Taipei.

Taiwan è in piena recessione e gli economisti vedono un ulteriore peggioramento per gran parte del 2009, a causa della contrazione, oltremare, della domanda per i prodotti elettronici dell'isola.

 
<p>Crisi, senzatetto Taiwan si fa arrestare per avere pranzo gratis. REUTERS/Finbarr O'Reilly</p>