Crisi, ricerca eBay: budget ridotto stimola shopping "fai-da-te

mercoledì 3 giugno 2009 12:56
 

MILANO (Reuters) - La crisi economica costringe a ridurre le spese, e i consumatori si fanno più creativi per non rinunciare alla moda e al proprio stile di vita, ricorrendo sempre più spesso agli acquisti online e allo shopping fai-da-te.

Lo rivela un'indagine condotta a livello europeo da eBay sulle aree di acquisto legate al lifestyle.

Sul sito italiano della maggiore community mondiale di compravendite online, risulta che nel primo trimestre del 2009 gli acquisti di prodotti di bellezza sono cresciuti in media del 35% anno su anno, con un picco del 68% per i prodotti di erboristeria, mentre gli acquisti di accessori di moda e di scarpe a tacco alto hanno registrato tra i consumatori italiani una crescita rispettivamente del 26% e del 16%.

"Basta saloni di bellezza, quando si possono comprare i prodotti giusti per la cura del corpo e utilizzarli a casa; basta abiti di griffe firmate, quando per essere alla moda è sufficiente acquistare gli accessori più fashion e crearsi il proprio look usando la creatività; basta cibi naturali inscatolati a prezzi esorbitanti, quando con gli strumenti adatti e specifici semi è sufficiente il proprio pollice verde per coltivare in giardino i prodotti da mettere in tavola", riporta il comunicato che presenta l'indagine, sottolineando "un incremento complessivo in tutti i Paesi coinvolti nella ricerca del 6%" negli acquisti su eBay nella categoria 'accessori per la moda'.

In Italia, a guidare la classifica sono gli accessori femminili, (+26%), soprattutto le scarpe con il tacco, con un aumento del16%.

Guardando invece agli altri paesi europei, emerge che "in Polonia vanno i vestiti vintage (+138%), in Spagna e in Belgio l'intimo (+58% e + 32%), in Austria le tuniche e caffettani (+23%)", come si legge nella nota.

In Gran Bretagna e in Germania invece, gli acquisti che hanno registrato la crescita più significativa sono quelli "legati agli articoli per la riparazione di scarpe (+97% in Inghilterra) e ai lacci per le scarpe (+80% in Germania)".

Infine, conclude la nota, "la tendenza al risparmio e al fai-da-te spinge gli europei a impegnare il proprio tempo libero nella passione per il giardinaggio, che può diventare in taluni casi anche opportunità di coltivare i cibi per la tavola in modo autonomo".

 
<p>Immagine d'archivio. REUTERS/Mike Blake (UNITED STATES BUSINESS)</p>