Formula 1, Ferrari iscritta con riserva a mondiale 2010

venerdì 29 maggio 2009 18:27
 

LONDRA (Reuters) - La possibilità che la Ferrari resti fuori dalla Formula Uno sembra tramontata, dopo che la scuderia ha firmato oggi l'adesione condizionata alla prossima stagione di corse.

Numerose altre scuderie - tra cui l'ex Lola e Prodrive (che potrebbe presentarsi come Aston Martin) hanno presentato richiesta di partecipazione al "circus".

Oggi era l'ultimo giorno per iscriversi, e tutti gli occhi erano puntati su Ferrari, che aveva minacciato di lasciare la F1 dopo 60 anni se le nuove regole non fossero state riviste.

Il Formula One Teams Association (Fota), guidato proprio dal presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo, ha annunciato in un comunicato che tutti i membri sono entrati e sono pronti a impegnarsi per il 2012 posto che vengano rispettate certe condizioni.

Prima di tutto, il Fota ha detto che una nuova edizione del Concorde Agreement che regola lo sport deve essere firmato da tutte le parti in causa entro il 12 giugno. Secondo poi, i regolamenti del prossimo anno devono essere basati sulle regole 2009 "emendate in accordo con le proposte che la Fota ha sottoposto alla Fia (la federazione automobilistica internazionale)".

La Fia, che pubblicherà la lista dei partecipanti entro il 12 giugno e che ha voluto introdurre un tetto opzionale di 40 milioni di sterline nel 2010, per il momento non ha commentato la notizia. La Ferrari si oppone alla decisione, affermando che si creerebbe una serie a due livelli, e il presidente della Fia Max Mosley ha ipotizzato giorni fa che la misura potrebbe essere rinviata di un anno.

 
<p>Il pilota dellla Ferrari Kimi Raikkonen of Finland il 24 maggio scorso al Grand Prix di Monte Carlo. REUTERS/Max Rossi</p>