Champions, Barcellona batte United ed è campione d'Europa

mercoledì 27 maggio 2009 23:16
 

ROMA (Reuters) - Il Barcellona ha scalzato il Manchester United dal tetto d'Europa vincendo per 2-0 la sua terza finale di Champions League, davanti a uno stadio Olimpico in festa.

Nel primo tempo Samuel Eto'o ha portato in vantaggio il Barcellona al decimo minuto di gioco, mentre il raddoppio è arrivato con Lionel Messi al 70esimo minuto.

Il club catalano, già vincitore del massimo trofeo continentale nel 1992 e nel 2006, ha messo fine all'invincibilità del Manchester United, che nella finale dello scorso anno aveva battuto il Chelsea ai rigori.

"Ho atteso così a lungo questo titolo e finalmente oggi lo avuto", ha detto l'attaccante del Barca Thierry Henry a ITV. "Gli ultimi cinque minuti sono stati i più lunghi della mia vita. Non sai mai cosa può accadere - giocavamo contro la migliore squadra del mondo".

Tranquille le tifoserie durante la partita, nonostante i timori di violenze che hanno preceduto l'incontro. Il bilancio è al momento di due tifosi accoltellati, ma non gravi, e di oltre 10 arresti.

Nella notte, in piazza Campo dei fiori, erano stati fermati Peter e Jordan Leash, padre e figlio di 45 e 19 anni che fuori da un bar e ubriachi avevano malmenato e ferito due agenti intervenuti per sedare una rissa.

Un altro tifoso d'Oltremanica, Greg Whedon, di 34 anni, era stato invece accolggredito fuori dal suo albergo in via Giovanni Vitelleschi in Prati da quattro sconosciuti, forse tifosi del Barcellona, ed è stato accoltellato alla gamba sinistra. La prognosi per la guarigione è di 10 giorni.

Un cittadino americano di 23 anni di cui la polizia ha fornito solo le iniziali - T.B.A. - sarebbe invece stato scambiato per inglese e per questo accoltellato a Ostia, quartiere balneare della capitale, nella nottata.

I controlli delle forze dell'ordine proseguiranno per tutta la notte nelle aree intorno allo stadio e nel centro della capitale.

 
<p>Cristiano Ronaldo del Manchester United durante la finale di Champions League contro il Barcellona a Roma. REUTERS/Albert Gea</p>