27 maggio 2009 / 08:25 / 8 anni fa

Champions: due accoltellati in attesa finale, arresti

<p>GChampions, quattro arresti tifosi inglesi in attesa finale Roma.Nikola Solic</p>

ROMA (Reuters) - Due accoltellati e almeno 10 arrestati, tra cui sei tifosi britannici e tre spagnoli: è il bilancio attuale in vista della finale di stasera della Champions League - che si gioca all'Olimpico di Roma tra Manchester United e Barcellona - secondo quanto riferisce la questura capitolina.

Il Manchester United - che difende il titolo vinto lo scorso anno contro il Chelsea - e il Barcellona sperano di divertire i 67.000 tifosi dell'Olimpico, in una partita battezzata "dream final" per i talenti in campo.

Le autorità temono che ci sia la possibilità di scontri dentro e fuori dall'Olimpico, e per questo hanno disposto dei controlli che andranno avanti per tutta la notte.

Già nella notte, in piazza Campo dei fiori, sono stati fermati Peter e Jordan Leash, padre e figlio di 45 e 19 anni: i due, fuori da un bar e ubriachi, hanno malmenato e ferito due agenti intervenuti per sedare una rissa. Anche al commissariato Trevi dove sono stati accompagnati per essere identificati hanno reagito contro i poliziotti e due agenti si sono fatti medicare escoriazioni e contusioni guaribili in quattro giorni.

Un altro tifoso d'Oltremanica, Greg Whedon, di 34 anni, è stato invece aggredito fuori dal suo albergo in via Giovanni Vitelleschi in Prati da quattro sconosciuti, forse tifosi del Barcellona, ed è stato accoltellato alla gamba sinistra. La prognosi per la guarigione è di 10 giorni.

AMERICANO ACCOLTELLATO "PER SBAGLIO"

Un cittadino americano di 23 anni di cui la polizia ha fornito solo le iniziali - T.B.A. - sarebbe invece stato scambiato per inglese e per questo accoltellato a Ostia, quartiere balneare della capitale, in nottata. Gli agenti di una pattuglia lo hanno trovato a terra sanguinante sul lungomare, e sono poi riusciti a fermare quelli che la polizia indica come gli aggressori: quattro ventenni appena usciti da un pub, che hanno anche tentato di gettare il coltello.

I quattro, dice un comunicato della Questura, "hanno casualmente incontrato lo straniero che probabilmente è stato da loro scambiato per un tifoso inglese in quanto ha proferito nei loro confronti alcune frasi in inglese".

Il giovane statunitense è ricoverato con una prognosi di 15 giorni per ferite a coscia e gluteo, mentre i ragazzi sono stati arrestati per lesioni gravi e inosservanza della legge sulle armi.

Altri due arresti sono avvenuti in via Veneto, dove due britannici, dopo aver mangiato nel locale Café de Paris, hanno pagato con 300 euro in banconote false.

Tre spagnoli sono stati fermati dalla polizia a Civitavecchia perché in auto portavano manganelli e un giavellotto. Altri due tifosi inglesi e un ucraino sono stati poi fermati a Roma, mentre erano intenti a vendere biglietti del Manchester United risultati rubati, ha detto ancora la polizia.

Un romano è stato denunciato perché sorpreso con un coltello a serramanico nascosto nelle tasche dei jeans.

Nei dintorni dello stadio e in altre zone della città è in vigore da ieri il divieto di vendere alcolici, ma 25 punti vendita sono stati denunciati per aver violato l'ordinanza della prefettura. Diverse anche le denunce per la contraffazione di biglietti. I controlli delle forze dell'ordine proseguiranno per tutta la notte.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below