California, Corte Suprema conferma divieto di nozze gay

mercoledì 27 maggio 2009 08:26
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - La Corte Suprema della California ha confermato ieri il divieto ai matrimoni omosessuali, confermando quanto deciso con un referendum. Ma ha detto che i 18.000 matrimoni fra persone dello stesso sesso celebrati l'anno scorso sono legali.

La Corte, che lo scorso anno aveva inaspettatamente aperto la porta ai matrimoni gay nel più popoloso stato degli Usa, si è inchinata al parere degli elettori che avevano partecipato al referendum per mettere al bando queste unioni.

L'argomento non è definitivamente archiviato e a San Francisco i sostenitori dei matrimoni omosessuali pensano di riportare il tema alle urne in una votazione nel 2010.

 
<p>Un poster a sostegno dei matrimoni gay in California. REUTERS/Lucy Nicholson (UNITED STATES POLITICS)</p>