Radio Vaticana apre alla pubblicità con spot in cinque lingue

martedì 26 maggio 2009 17:20
 

CITTA' DEL VATICANO (Reuters) - Radio Vaticana ha deciso di mandare in onda per la prima volta uno spot pubblicitario, come si legge in un comunicato.

L'emittente radiofonica della Santa Sede punta su internazionalità e innovazione tecnologica, che però hanno "dei costi non indifferenti. Motivo per cui, per la prima volta, la 'Radio del Papa' ha deciso di aprire le porte alla comunicazione pubblicitaria".

Il primo inserzionista sarà Enel, il cui spot in cinque lingue (italiano, inglese, spagnolo, francese e tedesco) appositamente studiato per Radio Vaticana andrà in onda dal prossimo 6 luglio.

"A quasi ottant'anni dalla prima trasmissione voluta da Pio XI e realizzata da Guglielmo Marconi, la Radio Vaticana conferma la sua 'vocazione' all'internazionalità e all'innovazione tecnologica, grazie a una serie di progetti che le permetteranno di affrontare in modo più dinamico e adeguato le sfide del futuro", dice la nota.

Tra le altre cose, la radio della Santa Sede ha deciso di aprirsi al mondo di Internet e di rinnovare il palinsesto di One-O-Five Live, il canale in modulazione di frequenza dell'emittente, attivo principalmente sulla zona di Roma ma ormai accessibile su gran parte del territorio nazionale.

 
<p>Papa Benedetto XVI durante una trasmissione in diretta di Radio Vaticana. REUTERS/Osservatore Romano/Pool</p>