Veline, Famiglia Cristiana contro Berlusconi: no immunità morale

lunedì 25 maggio 2009 18:47
 

ROMA (Reuters) - Non esiste una immunità morale dietro alla quale il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi possa nascondersi mentre c'è invece un "sistema delle veline" che sparge "sulla società una miscela tossica di immoralità e irresponsabilità".

La critica a Berlusconi questa volta non viene dal mondo politico ma dal settimanale dei paolini Famiglia Cristiana, il più diffuso settimanale cattolico in Italia.

Questa mattina il direttore del settimanale, Antonio Sciortino, ha anticipato in una intervista all'Unità alcuni temi critici toccati negli editoriali del prossimo numero del settimanale.

Berlusconi "deve fare definitivamente chiarezza. Non si può sottrarre alla legittima richiesta che viene dai media" dice Sciortino all'Unità ed aggiunge che "non esiste per nessuno l'immunità morale".

In serata sono stati anticipati alle agenzie i due editoriali del settimanale: entrambi attaccano il cosiddetto "sistema delle veline e meteorine" (cioè le vallette che leggono le previsioni del tempo sul telegiornale di Emilio Fede sulla berlusconiana Rete 4), uno dal punto di vista della cosiddetta cultura del "relativismo etico" alla quale questo sistema appartiene e che rende "spudorata la politica" ed un altro per il livello di "moralità pubblica che comporta".

I riferimenti di entrambi gli editoriali alle recenti polemiche che hanno coinvolto il presidente del Consiglio sono sempre impliciti ma continui.

Nell'editoriale più politico, firmato da Beppe Del Colle, si legge: "Mentre i politici si affannano su malconsigliate ragazzine più o meno veline e giudici più o meno 'venduti alla sinistra', l'antico problema della famiglia in crescente difficoltà per molteplici ragioni, anche ma non soltanto economiche, mai affrontato da tanti governi di ogni colore, si presenta in tutta la sua traumatica consistenza".

Con l'altro editoriale, riferibile al direttore Sciortino, si attaccano gli aspetti più sociali del fenomeno: "Lo scandalo è in chi sostiene il sistema delle veline, meteorine e quant'altro, facendone un modello di vita e di successo, o strumento di consenso [...]. Così facciamo diventare i nostri ragazzi e le nostre ragazze adulti precoci e già depressi, spargendo nel contempo sulla società una miscela tossica di immoralità e irresponsabilità".

 
<p>Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi . REUTERS/Alessandro Garofalo</p>