Architettura, Foster vince Principe delle Asturie per le arti

mercoledì 20 maggio 2009 13:53
 

MADRID (Reuters) - L'architetto britannico Norman Foster ha vinto il premio Principe delle Asturie per le arti 2009 per aver saputo coniugare "la qualità estetica, la riflessione intellettuale e il dialogo tra il territorio e la cittadinanza".

Foster, 74 anni, è uno dei grandi nomi dell'architettura, e tra le sue opere più rappresentative si ricordano la cupola di vetro del parlamento tedesco Reichstag, la torre londinese del Millenium o, in Spagna, la linea della metro di Bilbao e la torre di comunicazione di Collserola a Barcellona.

"Foster, architetto dell'era globale, anticipa l'unica 'polis' possibile nel XXI secolo, al servizio dello sviluppo sostenibile e della libertà personale e sociale", si legge nelle motivazioni della giuria, che si è riunita ad Oviedo, sottolineando anche l'importanza del "dominio originale dello spazio, della luce e della materia".

Foster ha già vinto altri ambiti premi, come il Mies van der Rohe e il Pritzker, considerato il Nobel dell'architettura.

L'architetto e urbanista è il primo delle otto personalità che ogni anno vengono premiate dalla Fondazione Principe delle Asturie dal 1981. Ogni vincitore riceve 50.000 euro e una scultura di Joan Miró. I premi vengono consegnati in autunno.

 
<p>L'architetto britannico Sir Norman Foster. REUTERS/Sebastien Nogier</p>