Calcio, Moratti: Ibrahimovic resterà all'Inter al 90%

lunedì 18 maggio 2009 15:45
 

MILANO (Reuters) - Il centravanti Zlatan Ibrahimovic resterà all'Inter con una probabilità del 90%, nonostante le speculazioni su un suo possibile abbandono della squadra.

Lo ha detto oggi il presidente dell'Inter, Massimo Moratti.

Lo svedese, che con i suoi 22 goal in campionato ha aiutato l'Inter ad aggiudicarsi il quarto scudetto consecutivo in Serie A, sta considerando il suo futuro all'interno della squadra dopo la frustrazione per il costante insuccesso in Champions League.

"Sì, penso proprio di sì", ha detto Moratti ai giornalisti quando gli è stato chiesto se è vero che Ibrahimovic resterà al 90%.

Notizie dei media hanno parlato di un'offerta del Barcellona al 27enne.

Ieri, nel giorno dei festeggiamenti per la vittoria dello scudetto al termine della partita contro il Siena, il calciatore ha discusso con i compagni di squadra, ed era visibilmente infastidito con l'allenatore Jose Mourinho, che ha deciso di tenerlo in campo nonostante avesse chiesto un cambio.

Poi ha segnato il 3-0 della vittoria, ma non era comunque in vena di festeggiamenti.

"Nel calcio non c'è garanzia. Non posso dire adesso se resterò un anno, tre, cinque o sei anni, non sono certo un uomo che rimane nello stesso club tutta la vita", ha detto l'ex giocatore dell'Ajax e della Juventus ai media italiani.

L'Inter, che ha rescisso il contratto con Adriano il mese scorso ed è sul punto di lasciar andare anche gli attaccanti Hernan Crespo e Julio Cruz , è vicino ad una trattativa per il passaggio del centravanti Diego Milito alla maglia nerazzurra, mentre Mourinho ha detto di essere interessato all'attaccante dell'Udinese Fabio Quagliarella.

 
<p>L'interista Zlatan Ibrahimovic dopo aver segnato il 3-0 contro il Siena REUTERS/Alessandro Garofalo</p>