Cannes, Jane Campion porta l'amore di Keats al festival

venerdì 15 maggio 2009 17:51
 

CANNES (Reuters) - L'ultimo film di Jane Campion, in programmazione al festival di Cannes, racconta la storia d'amore tra il poeta romantico John Keats e la sua giovane amata Fanny Brawne, ma non è una biografia.

Lo ha detto oggi la regista neozelandese parlando di "Bright Star", che segna il ritorno della Campion, 55 anni, al festival che l'ha resa famosa nel 1993 con "Lezioni di piano", un'altra storia d'amore del 19esimo secolo, che le consentì di vincere lo stesso anno Palma d'Oro e Oscar.

La Campion si è detta molto "eccitata e spaventata" per il suo ritorno a Cannes, dove detiene il record di unica donna a vincere il premio principale.

Il film è carico di immagini lussureggianti e colorate, che caratterizzano i film della regista, ed ha per protagonisti l'attrice australiana Abbie Cornish e il britannico Ben Whishaw.

"Era importante raccontare una storia intima", ha spiegato detto la registra nella conferenza che ha seguito la proiezione di oggi, accolta calorosamente.

"Questa non è una biografia. Il film si ispira alla loro storia, ma la affronta dal punto di vista di Fanny. E' una storia d'amore", ha proseguito.

La Campion ha detto di adorare le poesie di Keats ma di essere rimasta altrettanto affascinata dal personaggio di Fanny Brawne, una ragazza inizialmente più appassionata di cucito e vestiti che non di poesia e che lo stesso Keats aveva definito "civettuola".

"Mi sono innamorata di Fanny così come di Keats", ha detto la regista che si è anche definita "terrorizzata" all'idea di dare voce ad una giovane donna le cui lettere per Keats furono bruciate dallo stesso poeta.

"Era famosa per le sue battute, era molto arguta e io non lo sono", ha dichiarato la Campion, che ha detto anche di aver tratto ispirazione da sua figlia Alice, di 13 anni, per creare il personaggio.

 
<p>La regista Jane Campion alla conferenza stampa del film "Bright Star". REUTERS/Vincent Kessler</p>