Cina, parco dedicato al sesso scatena le polemiche

venerdì 15 maggio 2009 10:14
 

PECHINO (Reuters) - La Cina sta costruendo il suo primo parco dedicato al sesso, e le gigantesche sculture di genitali, insieme ad altre suggestive opere d'arte stanno surriscaldando l'atmosfera, in un paese dove parlare di sesso è ancora tabù.

Love Land aprirà il prossimo ottobre nella metropoli sudoccidentale di Chongqing e ospiterà mostre riguardanti la storia del sesso e come usare i preservativi in maniera appropriata. Ospiterà anche workshop dedicati alle tecniche sessuali, riferisce il China Daily.

L'immagine dell'ingresso principale mostra un'insegna che recita il nome del parco, a cavallo di due gigantesche gambe di donna, che terminano con un tanga rosso.

Il direttore del parco, Lu Xiaoqing, ha detto che Love Land "aiuterà le persone ad avere una vita sessuale armoniosa".

"Stiamo costruendo il parco per il bene del pubblico", ha detto Lu. "Il sesso è un argomento tabù in Cina ma le persone hanno realmente bisogno di maggiori informazioni su questo tema".

Il sesso non è assolutamente un tema aperto in Cina, dal momento che anche i dati governativi mostrano che solo il 7% delle donne e poco più dell'8% degli uomini chiede un immediato aiuto medico per problemi sessuali.

Nei primi mesi di quest'anno, il governo di Pechino ha lanciato una campagna di educazione sessuale per aiutare i cittadini a ricercare con maggiore frequenza trattamenti per le malattie trasmesse con il sesso e per l'infertilità, nonché con l'obiettivo di rompere anche alcuni tabù.

Il China Daily ha riportato che il parco si ispira ad un'attrazione simile, chiamata anch'essa Love Land e presente nell'isola di Jeju in Corea del Sud.

Il Love Land cinese è già diventato tema di discussioni. A diversi mesi dalla sua apertura ha già suscitato accesi dibattiti tra i blogger di internet.   Continua...

 
<p>Immagine d'archivio di una coppia a Shanghai. REUTERS/Aly Song (CHINA)</p>