Cori razzisti, respinto ricorso Juve, giocherà a porte chiuse

giovedì 14 maggio 2009 22:14
 

MILANO (Reuters) - L'Alta corte di giustizia del Coni oggi ha respinto il ricorso della Juventus contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio relativo alla decisione di un giudice sportivo di far giocare ai bianconeri una partita a porte chiuse, dopo i cori razzisti dei tifosi nei confronti dell'interista Mario Balotelli.

Lo si legge sul sito del Coni.

Lo scorso 30 aprile, l'Alta corte aveva sospeso la sanzione del giudice sportivo, che prevedeva di far giocare alla Juve a porte chiuse la partita contro il Lecce, e si era riservata di decidere oggi in merito.

Per arrivare alla fine del campionato, i bianconeri dovranno giocare in casa ancora due partite. La Lega calcio ora deciderà quale sarà senza pubblico.