Usa, Donald Trump deciderà destini Miss California dopo scandalo

martedì 12 maggio 2009 12:45
 

Di Jill Serjeant

LOS ANGELES (Reuters) - I responsabili del concorso di bellezza Miss California, frustrati dalle ultime uscite della loro vincitrice Carrie Prejean -- la reginetta di bellezza che rischia di perdere il suo titolo dopo aver scatenato un putiferio con le sue dichiarazioni contro i matrimoni omosessuali e le sue foto che la ritraevano in topless -- hanno designato una sostituta temporanea, che rappresenti la California in attesa che sia deciso se la Prejean possa o meno mantenere il suo titolo.

Il destino della Prejean, 21 anni, è infatti nelle mani del responsabile del concorso Miss Usa Donald Trump, che ha convocato una conferenza stampa per oggi per dirimere la questione e confermare o togliere il titolo alla Prejean, dopo le polemiche scatenate non solo dalle sue prese di posizione contro i matrimoni gay o dalle sue foto in topless, ma anche dalla notizia che ha svelato come la ragazza abbia vinto il titolo dopo essersi rifatta il seno, con l'operazione pagata parzialmente dagli organizzatori della manifestazione.

"Non sappiamo che cosa deciderà Donald Trump. Non ne ho proprio idea", ha detto Keith Lewis, co-direttore esecutivo del concorso Miss California, durante una conferenza stampa.

Lewis ha annunciato che, a prescindere dalla decisione di Trump, la sostituta di Carrie Prejean, la seconda classificata al concorso Tami Farrel, prenderà il posto della reginetta nelle prossime apparizioni pubbliche, qualora la presenza della Prejean sia ritenuta "poco saggia o se semplicemente la ragazza non sia disponibile". La Farrel diventerebbe immediatamente la nuova Miss California se Trump decidesse di privare Carrie Prejean del suo titolo.

Dopo le critiche per le sue dichiarazioni sui matrimoni gay, la 21enne californiana ha fatto diverse apparizioni in tv ribadendo il suo punto di visto e facendo anche uno spot televisivo per l'Organizzazione Nazionale per il Matrimonio. Queste affermazioni arrivano in un momento in cui il tema dei matrimoni fra coppie dello stesso sesso è particolarmente caldo negli Usa, dopo che cinque stati hanno legalizzato queste unioni, una legalizzazione negata, invece, proprio in California da un referendum.

Il co-direttore del concorso ha detto che la Prejean ha violato i termini del suo contratto, non per le sue prese di posizione, ma perchè non si è consultata con gli organizzatori per le sue uscite pubbliche.

"Non vogliamo assolutamente limitare la libertà di espressione della ragazza. Ma la fascia che indossa indica che lei rappresenta tutta la California e non solo una parte dello stato".

 
<p>Carrie Prejean, vincitrice del concorso di bellezza Miss California. REUTERS/Steve Marcus (UNITED STATES ENTERTAINMENT) FOR EDITORIAL USE ONLY. NOT FOR SALE FOR MARKETING OR ADVERTISING CAMPAIGNS</p>