Londra, dall'ossessione sul web a feroce omicidio: ergastolo

martedì 12 maggio 2009 09:57
 

LONDRA (Reuters) - Un impiegato tedesco è stato condannato ieri per il feroce omicidio di un giovane inglese della cui ragazza si era invaghito sino all'ossessione sul web.

David Heiss, 21 anni, ha ucciso Matthew Pyke con 86 coltellate in una selvaggia aggressione dopo che dalla Germania aveva raggiunto la casa della coppia in Inghilterra a Nottingham.

Prima di morire in seguito all'aggressione lo scorso settembre, Pyke, che aveva 20 anni, era riuscito a scrivere vicino al suo computer le lettere "Dav" con il proprio sangue, secondo quanto riportato da Press Association.

Heiss, che ha respinto l'accusa di omicidio dicendo di aver agito per legittima difesa, è stato condannato all'ergastolo e passerà in carcere almeno 18 anni.

In tribunale è emerso che Heiss si era infatuato della ragazza della vittima, Joanna Witton, attraverso un sito web di giochi di guerra, al quale la coppia partecipava dal proprio appartamento.

Aveva iniziato a bombardare la Witton con messaggi d'amore, visitando un paio di volte la coppia e assillandola sino a quando i due avevano finalmente bloccato il suo accesso al loro sito web.

Pochi giorni prima dell'omicidio, l'assassino aveva mandato una mail a Pyke dicendo che aveva "qualcosa che vorrei darti".

"E' stata un'azione nata dall'ossessione e dall'odio in pari misura", ha detto Shaun Smith rappresentante della pubblica accusa.

Il capo investigatore ispettore Tony Heydon ha detto che la brutalità dell'omicidio e la sua cinica pianificazione ne fanno il caso più atroce mai capitatogli.

"Heiss era diventato così ossessionato da Joanna che ha deciso diversi giorni prima, se non diverse settimane, di progettare l'omicidio di Matthew. Dal mio punto di vista David Heiss è l'individuo più insensibile e freddo che mi sia mai capitato".

 
<p>Immagine d'archivio di un uomo al computer. REUTERS/Amr Dalsh (EGYPT)</p>