Myanmar: Suu Kyi ha pressione bassa, è disidratata, dice partito

sabato 9 maggio 2009 10:33
 

YANGON (Reuters) - La leader dell'opposizione del Myanmar Aung San Suu Kyi, che si trova agli arresti domiciliari, non è in buone condizioni di salute a causa di pressione bassa e disidratazione. Lo ha riferito il portavoce del suo partito oggi.

L'assistente del medico di Suu Kyi, Phone Mo Ei, ha potuto visitare la donna nella sua residenza forzata venerdì e l'ha messa sotto flebo, ha aggiunto il portavoce della Lega nazionale per la democrazia (Nld).

"Ci sono volute tre ore di flebo. Ora abbiamo motivo di preoccuparci non solo per la sua sicurezza, ma anche per la sua salute", ha detto.

Tin Myo Win, medico personale della 64enne premio Nobel, non ha avuto il permesso dalla giunta militare al potere nel Paese di vedere Suu Kyi.

Suu Kyi vinse un'elezione nel 1990 ma non andò mai al potere dopo che i generali annullarono il responso elettorale. Ha passato più di 13 degli ultimi 19 anni sotto diverse forme di detenzione.

 
<p>L'inviato speciale delle Nazioni Unite Ibrahim Gambari e Aung San Suu Kyi. REUTERS/Handout</p>