Moda, Armani: lieve rialzo fatturato 2008

giovedì 7 maggio 2009 12:22
 

MILANO (Reuters) - Il 2008 si è chiuso per il gruppo Armani con un segno più nel fatturato consolidato, che raggiunge 1.620,3 milioni di euro (+1,5% da 1.596,6 del 2007), pari a una crescita del 2,4% a cambi costanti.Il fatturato indotto del gruppo (a valori wholesale) sale del 6,6% (+9,5% a cambi costanti) a 2.516,9 milion.

Scende invece del 14,6% l'Ebitda, a 303,2 milioni che rappresentano il 18,7% sul fatturato consolidato, mentre la liquidità netta è in linea con il 2007 e supera 370 milioni.

Nell'anno si sono registrati, spiega una nota, "cospicui" investimenti di capitale, a oltre 170 milioni contro 95 milioni del 2007. Il gruppo ha aperto 51 nuovi negozi nel mondo, per un totale di 540. "Continuiamo a credere nella nostra visione e nelle scelte strategiche che ne conseguono, operando sempre e solamente in un'ottica di continuità e di lungo periodo", commenta nella nota Giorgio Armani, Presidente e Ceo di Giorgio Armani spa.

Tra i marchi della casa, spicca la crescita di Armani Junior (+37% a cambi costanti) e A/X Armani Exchange (+22%), mentre i brand Giorgio Armani e Armani Collezioni aumentano, rispettivamente e a cambi costanti) del 4% e +5%.

Per aree geografiche, i dati a cambi costanti vedono Greater China +33%, Europa +11% (ex Italia), Nord America +5% e Giappone in calo 8%. Tra i gruppi merceologici segnala la crescita maggiore l'abbigliamento (+11% a tassi di cambio costanti), mentre la dinamica più fiacca è quella (stabile) delle fragranze, cosmetici e skincare e degli occhiali (-8% a cambi costanti).

 
<p>Giorgio Armani al termine di una sfilata. REUTERS/Stefano Rellandini</p>