Broadway, musical "Billy Elliot" in pole position ai Tony Award

mercoledì 6 maggio 2009 14:18
 

Di Michelle Nichols

NEW YORK (Reuters) - "Billy Elliot, The Musical" guida la corsa ai Tony Award, il più importante premio teatrale Usa, con ben 15 nomination, mentre Geoffrey Rush, Angela Lansbury, James Gandolfini e Jane Fonda sono tra gli attori con più chances di essere premiati.

I vincitori dei Tony Award, votati da circa 750 professionisti del settore, saranno annunciati il 7 giugno.

Basato sull'omonimo film del regista Stephen Daldry, candidato all'Oscar nel 2000, "Billy Elliot" - storia di un ballerino di una città mineraria dell'Inghilterra settentrionale - ha vinto già diversi Laurence Olivier Award a Londra ed è stato portato in scena anche in Australia.

Lo show è in competizione con "Shrek the Musical", "Next to Normal" e "Rock of Ages" per il miglior musical, mentre "Dividing the Estate," "33 Variations," "God of Carnage" e "Reasons to be Pretty" sono candidati per la miglior regia.

Daldry è stato nominato per la miglior direzione di un musical, mentre Elton John, che ha scritto le musiche per "Billy Elliot", se la vedrà con Dolly Parton che, invece, è autrice delle musiche di "9 to 5: The Musical", basato sul film del 1980 e che vedeva tra i protagonisti proprio la Parton, Fonda e Lily Tomlin. Entrambi gli artisti concorrono, ovviamente, nella categoria miglior musica.

"Billy Elliot" ha eguagliato il record di nomination per i Tony Award, 15, stabilito da "The Producers" nel 2001. "The Producers" poi vinse ben 12 statuette.

"Next to Normal", un musical che parla di una famiglia di periferia alle prese con la crisi, ha ricevuto 11 nomination, mentre il remake di "Hair" e "Shrek the Musical", basato sul film della Dreamworks premio Oscar nel 2001, hanno ottenuto otto candidature.

"Mary Stuart" e "The Norman Conquests" hanno ottenuto, invece, il maggior numero di nomination per le opere teatrali, appaiate a quota sette candidature.

Il premio Oscar Rush è stato candidato per la migliore performance in "Exit the King", suo debutto a Broadway. Dovrà, però, sconfiggere Gandolfini e il suo co-protagonista in "God of Carnage" Jeff Daniels, ma anche Raul Esparza, protagonista di "Speed-the-Plow", e Thomas Sadoski per "Reasons to Be Pretty".

 
<p>Il cantante Elton John alla premiere del musical "Billy Elliot". REUTERS/James Morgan/Pool (AUSTRALIA) MANDATORY CREDIT</p>