Elezioni a Panama, vince il magnate dei supermercati

lunedì 4 maggio 2009 08:24
 

PANAMA (Reuters) - Il magnate dei supermercati Ricardo Martinelli ha vinto le elezioni presidenziali di Panama, invertendo il trend che ha visto molti leader di sinistra affermarsi alle elezioni in America Latina.

L'esperienza negli affari del candidato conservatore dell'opposizione ha influito sugli elettori preoccupati per il proprio sostentamento in un periodo di recessione globale che ha colpito la notevole crescita economica di Panama.

Il tribunale elettorale ha dichiarato Martinelli vincitore con i risultati che gli consegnavano un incontestabile 61% dei voti contro il 37% ottenuto da Balbina Herrera, sfidante del Partito rivoluzionario democratico di centrosinistra, al governo.

Martinelli ha ottenuto la vittoria anche grazie al consenso di molti elettori poveri.

"Non possiamo continuare ad avere un Paese in cui il 40% dei panamensi sono poveri", ha detto in un discorso pronunciato dopo la vittoria.

Panama, che ha come moneta il dollaro, lo scorso anno ha registrato il livello di inflazione più alto dai primi anni Ottanta.

 
<p>Ricardo Martinelli, multimilionario e leader del partito del Cambiamento Democratico (centrodestra) eletto questa notte nuovo presidente di Panama. REUTERS/Alberto Lowe</p>