Ambiente, Ue estende regole di eco-design a rubinetti e finestre

sabato 25 aprile 2009 10:53
 

di Pete Harrison

BRUXELLES (Reuters) - Docce, rubinetti, finestre e isolamento delle case dovranno conformarsi agli standard ambientali dell'Ue dopo che oggi i legislatori hanno deciso di ampliare la portata delle regole già esistenti sull'"eco- design".

La mossa punta a liberare il blocco di 27 nazioni dalla stretta dipendenza dal gas russo e a ridurre le emissioni di gas serra nella battaglia contro il cambiamento climatico.

Gli standard attuali riguardano soltanto i prodotti che sfruttano energia, come boiler, computer e televisori, ma il Parlamento europeo ha votato a favore dell'estensione delle misure a tutti i prodotti capaci di risparmiare energia.

L'Ue si è impegnata a tagliare le emissioni di anidride carbonica di un quinto rispetto ai livelli del 1990 entro il 2020 e spera che il nuovo slancio degli Stati Uniti apra la strada a un accordo globale contro il cambiamento climatico ai colloqui che si terranno a Copenhagen quest'anno.

"Abbiamo bisogno di ulteriori innovazioni tecnologiche per combattere il cambiamento climatico, ma anche per superare l'attuale crisi economica", ha detto Andris Piebalgs, Commissario Ue per l'Energia.

"La decisione aprirà nuove opportunità di business, in particolare per le piccole e medie imprese", ha aggiunto.

Gli standard dI design veri e propri non sono ancora stati stabiliti e saranno lasciati nelle mani della Commissione europea.

I nuovi standard avranno un impatto particolare sul settore del vetro, che sta affrontando un rapido cambiamento mentre l'Ue si muove verso i suoi obiettivi di riduzione del consumo di energia del 20% entro il 2020.   Continua...