Regno Unito tra gli ultimi in Europa per benessere dei bambini

martedì 21 aprile 2009 12:15
 

di Stefano Ambrogi

LONDRA (Reuters) - La Gran Bretagna è uno dei tre paesi peggiori d'Europa in cui crescere per i bambini.

Lo ha reso noto un'indagine, mentre membri di un'organizzazione hanno chiesto 3 miliardi di sterline per dimezzare la povertà infantile entro il 2010.

Ricercatori dell'Università di York del Gruppo d'Azione di beneficenza per la Povertà infantile (Cpag) hanno scoperto che la Gran Bretagna è 24esima su 29 paesi coinvolti nello studio.

I Paesi Bassi sono risultati al primo posto per il benessere dei bambini, seguiti da Svezia, Norvegia, Islanda, Finlandia e Danimarca, secondo dati del 2006.

Il Regno Unito si posiziona molto al di sotto dei paesi allo stesso livello di ricchezza ed è risultato migliore solo di Romania, Bulgaria, Lettonia, Lituania e Malta. L'Italia è al 19esimo posto.

Le scoperte sono in linea con un rapporto del 2007 sul benessere dei bambini in cui Gran Bretagna e Stati Uniti erano risultati agli ultimi posti mentre i Paesi Bassi erano ancora in prima posizione.

Il recente studio si è basato su 43 indicatori che colpiscono bambini e ragazzi fino ai 19 anni, tra cui salute, povertà, istruzione e come i giovani si sentono in relazione alla propria vita.

"La posizione del Regno Unito è particolarmente influenzata dall'elevato numero di bambini che vivono in famiglie in cui nessuno dei genitori lavora", sottolinea lo studio.   Continua...