Israele,dal solare acqua calda oltre a elettricità a basso costo

lunedì 20 aprile 2009 13:37
 

KVUTZAT YAVNE (Reuters) - Una compagnia energetica israeliana ha in programma di lanciare, questo mese, un impianto solare che usi una nuova tecnologia che produce elettricità efficiente e a basso costo mentre fornisce contemporaneamente acqua calda alle abitazioni.

Come tutti i sistemi di energia solare, investitori e consumatori potrebbero essere spaventati dai costi iniziali e dalla necessità di una forte luce solare. Ma se i test dovessero andare a buon fine, l'israeliana ZenithSolar ha in programma di rifornire abitazioni nel giro di due anni.

L'amministratore delegato dell'azienda, Roy Sergev, ha detto che l'impianto è in grado di trasformare il 75% della luce solare che assorbe in elettricità e acqua calda, con un costo di 8,6 centesimi per kilowatt all'ora.

I convenzionali pannelli solari generano elettricità dalla luce solare con un'efficacia di meno del 15% e possono avere un costo per kilowatt all'ora più che raddoppiato rispetto alle previsioni della ZenithSolar.

Con miliardi di dollari investiti in programmi di stampo ambientalista, le compagnie mondiali che lavorano nel campo dell'energia si stanno attrezzando per sviluppare tecnologie più sensibili ai temi ambientali.

La ZenithSolar ha dichiarato che in condizioni ottimali, il suo sistema può produrre elettricità e acqua calda ad un costo al consumatore che può competere con i combustibili fossili, senza sussidi governativi.