Cina, 15 detenuti morti in carcere da gennaio

domenica 19 aprile 2009 12:16
 

PECHINO (Reuters) - Sono quindici i detenuti morti nelle carceri della Cina dall'inizio dell'anno, come ha riferito oggi la rete tv pubblica Cctv.

Questi decessi "non naturali", precisa la televisione, sono stati ricordati in una riunione del Consiglio supremo dei procuratori, che li ha imputati ad un difetto di sorveglianza e di controllo.

Il Beijin Times scrive che sette detenuti su quindici sono stati uccisi dalle percosse, due sono morti per cause accidentali e tre si sono suicidati. Gli ultimi tre decessi sono ancora al centro di inchieste.

Il mese scorso il quotidiano ufficiale China Daily aveva invocato la creazione di "un'amministrazione neutra" per controllare i 2700 penitenziari sparsi per la Cina.

 
<p>Cina, 15 detenuti morti in carcere da gennaio. REUTERS/China Daily</p>