Accusa di spionaggio fra hotel: Starwood fa causa a Hilton

venerdì 17 aprile 2009 13:36
 

LOS ANGELES (Reuters) - Starwood Hotels & Resorts Worldwide ha fatto causa alla rivale Hilton Hotels e a due dei suoi principali dirigenti accusandoli di spionaggio aziendale, sostenendo che i due, ex dipendenti Starwood, avrebbero rubato dei segreti aziendali per lanciare Hilton nel mercato "lifestyle".

Starwood sostiene che i due dirigenti di Hilton, divisione di Blackstone Group LP, hanno rubato "camionate di documenti", più di 100.000 file elettronici, prima e dopo aver cambiato lavoro.

I dirigenti Hilton in questione sono Ross Klein, capo del settore luxury & lifestyle brands, e Amar Lalvani, responsabile dello sviluppo di questo settore.

Entrambi i dirigenti sono stati strettamente coinvolti nel marchio di Starwood W Hotels, dice Starwood, che chiede alla corte un risarcimento e l'inibizione a Hilton della nuova iniziativa di marchi "lifestyle" Denizen.

Starwood è titolare delle catene Sheraton, W e St. Regis.

"Questo è ... un caso clamoroso di furto di segreti aziendali, frode informatica e concorrenza sleale", ha detto il consigliere generale di Starwood Kenneth Siegel, in una dichiarazione.

Una portavoce di Hilton ha detto che l'azienda è informata della causa intentata ma che non ne ha visto copia e risponderà "appropriatamente".

 
<p>Accusa di spionaggio fra hotel: Starwood fa causa a Hilton. REUTERS/Vincent Kessler</p>