Rai, cacciato Vauro da "Anno Zero" per vignetta su sisma

mercoledì 15 aprile 2009 17:23
 

ROMA (Reuters) - Il nuovo direttore generale della Rai [RAI.UL] Mauro Masi ha deciso oggi di allontanare dal video il vignettista Vauro Senesi, a seguito delle polemiche seguite alla puntata della trasmissione "Anno Zero" sul terremoto in Abruzzo. Alla stessa trasmissione si chiede di "riequilibrare" i servizi sul terremoto andanti in onda la scorsa settimana.

Lo riferisce un comunicato dell'azienda pubblica radio-tv.

A Vauro, matita celebre del quotidiano "il Manifesto", il dg rimprovera una vignetta intitolata "Aumento delle cubature. Dei cimiteri", andata in onda nella stessa puntata di giovedì scorso, definita "gravemente lesiva dei sentimenti di pietà dei defunti e in contrasto con i doveri e la missione del servizio pubblico".

"In via cautelativa e da subito", ha comunicato Masi, la Rai "non intende avvalersi" delle prestazioni del disegnatore.

Al tempo stesso, il dg ha chiesto al conduttore del programma, Michele Santoro, di attivare sin dalla prossima puntata "i necessari e doverosi riequilibri informativi specificatamente in ordine ai servizi andati in onda dall'Abruzzo", dice la stessa nota.

Il programma aveva criticato la Protezione Civile per la mancata opera di prevenzione del sisma del 6 aprile scorso, dopo che da mesi si registrava una serie di scosse sismiche. Subito, soprattutto da parte di governo e maggioranza, s'era levato un coro di critico contro il programma e il conduttore.

 
<p>Macerie all'Aquila. REUTERSAlessandro Bianchi</p>