Sisma, Papa auspica unità per la ricostruzione

domenica 12 aprile 2009 12:45
 

CITTA' DEL VATICANO (Reuters) - Papa Benedetto XVI oggi ha auspicato che le popolazioni terremotate siano unite nella ricostruzione.

"Il Cristo risuscitato guidi tutti su sentieri di giustizia, di solidarietà e di pace e ispiri a ciascuno la saggezza e il coraggio necessari per proseguire uniti nella costruzione di un futuro aperto alla speranza.", ha detto il Pontefice rivolgendosi "in particolare a quanti soffrono a causa del terremoto" in occasione degli auguri di Pasqua.

Nei giorni scorsi il Papa ha promesso di far visita al più presto alle popolazioni colpite dal terremoto che ha provocato 293 morti.

Nel messaggio pasquale il Pontefice ha poi ricordato l'Africa che "soffre in modo smisurato per i crudeli e interminabili conflitti - spesso dimenticati - che lacerano e insanguinano diverse sue nazioni e per il numero crescente di suoi figli e figlie che finiscono preda della fame, della povertà, della malattia", e la Terrasanta "ove avrò la gioia di recarmi fra qualche settimana".

"La difficile ma indispensabile riconciliazione, che è premessa per un futuro di sicurezza comune e di pacifica convivenza, non potrà diventare realtà che grazie agli sforzi rinnovati, perseveranti e sinceri, per la composizione del conflitto israelo-palestinese. Dalla Terrasanta, poi, lo sguardo si allargherà sui Paesi limitrofi, sul Medio Oriente, sul mondo intero".

Il Papa ha proseguito dicendo che "in un tempo di globale scarsità di cibo, di scompiglio finanziario, di povertà antiche e nuove, di cambiamenti climatici preoccupanti, di violenze e miseria che costringono molti a lasciare la propria terra in cerca di una meno incerta sopravvivenza, di terrorismo sempre minaccioso, di paure crescenti di fronte all'incertezza del domani, è urgente riscoprire prospettive capaci di ridare speranza".

 
<p>Papa Benedetto XVI. REUTERS/Giampiero Sposito (VATICAN RELIGION SOCIETY)</p>