Pasqua,Coldiretti: agnello per uno su tre,anche a sfollati sisma

sabato 11 aprile 2009 15:31
 

ROMA (Reuters) - Per Pasqua un italiano su tre mangerà carne di agnello, che sarà distribuita anche agli sfollati del terremoto in Abruzzo, come si legge in una nota di Coldiretti.

"Per il tradizionale menù di Pasqua si stima che su una tavola su tre venga servita carne di agnello che sarà servita anche nelle tendopoli del terremoto grazie alla collaborazione tra Coldiretti e l'Assessorato all'agricoltura della Regione Abruzzo che ha acquistato 500 agnelli che serviranno per il pranzo pasquale dei 12mila aquilani", dice la nota.

Coldiretti sottolinea che le festività pasquali possono essere "l'occasione per un menù solidale che preveda prodotti alimentari abruzzesi, dai formaggi all'olio, dai vini alla carne di agnello. Un aiuto concreto alla ripresa, dopo il terremoto, di una regione dove un terzo delle imprese si occupa di agricoltura e l'agroalimentare pesa per il 15% sul Pil regionale".