Empire State Building diventerà "verde", risparmierà milioni

martedì 7 aprile 2009 16:40
 

NEW YORK (Reuters) - L'Empire State Building diventerà ecologico in un progetto che consentirà di risparmiare 4,4 milioni di dollari all'anno in energia.

Completato nel 1931, l'edificio di Art Deco immortalato nel film "King Kong" è stato nominato dall'American Society of Civil Engineers uan delle sette meraviglie del mondo moderno. Attualmente è oggetto di una ristrutturazione da 500 milioni di dollari, di cui 100 milioni per diventare "verde".

Anthony Malkin, presidente di W&M Properties, che possiede l'edificio, ha detto che la tecnologia usata viene considerata un modello anche per altri edifici.

Il programma renderà il grattacielo, una volta il più alto del mondo, un modello di efficienza energetica e conservazione.

Il Clinton Climate Initiative, fondato dall'ex-presidente Bill Clinton e che lavora con le città su programmi per tagliare le emissioni di gas serra, è un adviser del progetto.

L'intero piano prevede un taglio del 38% del consumo di energia nell'edificio da 102 piani.

Dovrebbero volerci circa 18 mesi per la conclusione della prima delle cinque tappe e rappresenterà circa il 54% dell'obiettivo di riduzione energetica totale di Malkin.

Molti nuovi edifici sono stati costruiti con la tecnologia per renderli energicamente efficienti. Ma circa il 75% dei 4,64 milioni di edifici negli Stati Uniti hanno più di 20 anni, secondo il dipartimento dell'Energia, e non sono stati costruiti per conservare energia. Gli edifici commerciali sono responsabili del 79% di tutte le emissioni di New York City.

Il piano per l'Empire include:   Continua...