Madonna ricorre in appello contro no giudici Malawi ad adozione

venerdì 3 aprile 2009 17:37
 

LILONGWE (Reuters) - La popstar americana Madonna ha presentato appello contro la decisione deln tribunale che le ha negato l'adozione di una seconda bambina in Malawi.

Lo ha detto oggi il suo avvocato.

"Ho presentato il ricorso in appello questo pomeriggio su istruzioni della mia cliente", ha detto a Reuters Alan Chinula.

La Corte Suprema del paese africano ha decretato stamattina che la cantante non potrà adottare Mercy James, una bambina del Malawi di quattro anni.

L'addetto ai registri Ken Manda ha detto ai giornalisti che la richiesta di adozione è stata negata perché la cantante non è residente in Malawi.

I gruppi per i diritti umani hanno criticato le autorità negli anni scorsi per aver riconosciuto all'artista un trattamento privilegiato.

Il governo del Malawi, divenuto bersaglio di critiche quando nel 2006 la cantante adottò in Malawi il piccolo David Banda, di 13 mesi, aveva detto ieri di essere a favore della seconda adozione.

I gruppi civili del paese africano sono invece contrari e un attivista locale per i diritti umani ha paragonato questa adozione al traffico di bambini, mentre il ministro dell'Informazione del Malawi Patricia Kaliati ha detto ieri che Madonna ha aiutato il Paese ed è una buona madre.

 
<p>Madonna in Malawi con la figlia Lourdes. REUTERS/Antony Njuguna</p>