G8 della Maddalena, i leader del mondo rischiano lunghe code

mercoledì 1 aprile 2009 19:55
 

di Antonella Cinelli

ROMA (Reuters) - Lunghe code sul ponte nel caldo di un luglio sardo per scendere a terra, e un'attesa altrettanto snervante per risalire a bordo a sera. E' quello che potrebbe attendere i 4mila vip che durante il G8 della Maddalena alloggeranno sul Fantasia, la nave ammiraglia della Msc Crociere.

L'attracco sull'isola della Maddalena è infatti impossibile per una nave del genere, la più grande mai costruita da un armatore italiano, come riporta anche il sito della Protezione civile che organizza il vertice dall'8 al 10 luglio.

La nave da crociera Msc Fantasia, lunga 333 metri, alta 67 e larga 38, quasi 138mila tonnellate di stazza e una superficie totale di 450.000 metri quadrati, ha un pescaggio massimo di 8,6 metri, come riferisce l'ufficio stampa della società armatrice.

"La rada più vicina (all'isola del summit) per l'ormeggio di una nave con queste caratteristiche è tra La Maddalena e Palau, a 800-900 metri dalla Maddalena", ha detto a Reuters una fonte della locale capitaneria di porto.

"Se poi si dovesse chiudere completamente al traffico il tratto di mare tra La Maddalena e Palau, allora la nave potrebbe ormeggiare a 200 metri dalla costa", ha aggiunto la fonte.

Dunque i 4mila vip dovranno essere trasferiti ogni giorno dalla nave a terra e ritorno, tra lungaggini e complicazioni anche sul piano della sicurezza.

Del resto la stessa Protezione civile, in una nota, tra le righe avalla questa ipotesi, dicendo che "è attualmente allo studio dei tecnici del Dipartimento della Protezione civile, della Msc Crociere e della Marina militare l'area compresa tra La Maddalena e l'isola di Santo Stefano", anche quest'ultima inserita nell'arcipelago della Maddalena.

BANDO PER NAVI DA CROCIERA   Continua...

 
<p>G8 della Maddalena, i leader del mondo rischiano lunghe code. REUTERS/Daniel Joubert</p>