Doping, procura Coni deferisce ciclista Valverde, chiede 2 anni

mercoledì 1 aprile 2009 14:49
 

ROMA (Reuters) - L'Ufficio di Procura Antidoping del Coni ha disposto il deferimento dell’atleta Alejandro Valverde Belmonte al Tribunale nazionale antidoping e ne ha chiesto l'inibizione per due anni.

Lo annuncia il Comitato olimpico sul proprio sito Web, aggiungendo che il deferimento -- per la violazione delle normative antidoping del codice Wada (l'agenzia anti-doping mondiale) -- è relativo "ai fatti accertati nel corso delle indagini svolte dalla Procura della Repubblica di Roma".

Valverde è stato indagato dalla procura capitolina in relazione alla cosiddetta "Operacion Puerto", l'inchiesta spagnola legata al presunto uso di sostanze dopanti.

A febbraio, davanti alla procura antidoping del Coni, il ciclista ha respinto ogni accusa e ha ribadito la propria innocenza.