Danni fumo, Corte Suprema Usa respinge appello Philip Morris

martedì 31 marzo 2009 17:04
 

WASHINGTON (Reuters) - La Corte Suprema degli Stati Uniti ha respinto oggi l'appello di Philip Morris Usa, azienda del Gruppo Altria, contro il pagamento di 79,5 milioni di dollari di danni dovuti alla vedova di un fumatore dell'Oregon.

I giudici non hanno deciso sul merito della questione, ma nella sentenza hanno affermato che il ricorso è stato respinto perché "conferito in modo imprevidente".

Nell'appello, Philip Morris aveva sostenuto che la Corte Suprema dell'Oregon, nel sostenere il risarcimento, aveva rovesciato una precedente decisione della Corte Suprema federale sulla causa.

 
<p>Danni fumo, Corte Suprema Usa respinge appello Philip Morris. REUTERS/Stringer</p>