Sydney, blackout elettrico provoca il caos

lunedì 30 marzo 2009 13:14
 

SYDNEY (Reuters) - Un blackout elettrico ha provocato il caos nel centro di Sydney, causando lunghi ingorghi e lasciando molti lavoratori chiusi negli ascensori mentre tentavano di tornare a casa.

Danneggiamenti a quattro cabine elettriche ad alto voltaggio hanno praticamente paralizzato la più grande città australiana, con il tunnel Sydney Harbour parzialmente chiuso al traffico e la Sydney Opera House costretta a cancellare tutti gli spettacoli serali, secondo quanto riportano i media locali.

Per il blackout, avvenuto verso le 4:45 del pomeriggio, ora australiana, quasi 70.000 tra case e uffici, compresi alcuni quartieri del centro, sono rimasti senza elettricità, ha detto la Abc.

La principale borsa valori è stata costretta a chiudere all'ora del blackout.

La società EnergyAustralia, che fornisce l'elettricità alla città di Sydney, ha annunciato che potrebbero servire diverse ore per far tornare la situazione alla normalità.

"Ci sono quattro cabine elettriche principali che forniscono l'energia ad una grande quantità di cabine dislocate nella città", ha detto un portavoce dell'azienda ad una radio locale, "queste cabine principali, una volta riscontrato il problema, si sono automaticamente spente per ragioni di sicurezza".

Il blackout arriva due giorni dopo che Sydney ha volontariamente spento tutte le luci per partecipare a Earth Hour 2009, un'iniziativa globale durante la quale molte città in tutto il mondo sono rimaste al buio per un'ora per sensibilizzare istituzioni e opinione pubblica in materia di cambiamento climatico.

 
<p>Un poliziotto dirige il traffico in centro a Sydney dopo che un blackout elettrico ha provocato il caos nella citt&agrave;. REUTERS/Tim Wimborne (AUSTRALIA DISASTER BUSINESS)</p>