Leader spirituale malese: musulmani fumatori peggio delle mucche

venerdì 27 marzo 2009 12:23
 

KUALA LUMPUR (Reuters) - I musulmani che fumano e tentano di dipingersi come osservanti sono peggiori delle mucche che fanno i loro bisogni per strada. Lo ha affermato un religioso e politico musulmano della Malaysia.

"Noi non possiamo prendere provvedimenti nei confronti di una mucca che fa i suoi bisogni in mezzo alla strada perchè non ha cervello e non può pensare", ha detto Nik Aziz, che è il leader spirituale del Pan-Islamic Party.

"Ma gli esseri umani, che hanno un cervello, non possono fare qualcosa che è contraria alla loro religione", ha riferito Aziz all'agenzia di stampa statale Bernama.

Aziz è punto di riferimento del Pas, che è uno dei tre partiti che fanno parte dell'opposizione in Malaysia e che è guidato dall'ex primo ministro Anwar Ibrahim.

Il leader spirituale ha spiegato che il fumo è assolutamente vietato dall'Islam.

Recentemente, la maggiore organizzazione islamica dell'Indonesia ha fatto passare una fatwa che vietava il fumo. Anche i partiti islamici della Malaysia hanno sottoscritto questo divieto, che non sembra avere, però, effetto. Stando ai dati dell'Organizzazione Mondiale della Salute, in Malaysia, dove più della metà dei 27 milioni di abitanti è di religione musulmana, il 50% dei cittadini maschi fuma.

 
<p>Immagine d'archivio.. REUTERS/Mohsin Raza (PAKISTAN)</p>