Darwin, vita dorata a Cambridge con lavapiatti e lustrascarpe

lunedì 23 marzo 2009 10:44
 

di Peter Griffiths

LONDRA (Reuters) - Nella vita dorata di Charles Darwin all'università, c'era posto anche per una persona che gli puliva le scarpe, che gli faceva il letto e che attizzava il fuoco nelle sue stanze, in uno stile di vita che gli studenti britannici di oggi possono soltanto sognare.

A 200 anni dalla sua nascita, gli studiosi hanno scoperto alcuni particolari interessanti sul suo stile di vita all'Università di Cambridge, prima che intraprendesse il viaggio di cinque anni che avrebbe cambiato la visione della scienza nel mondo.

Sei libri scoperti negli archivi dell'università hanno rivelato interessanti dettagli sulle abitudini e sulla giornata tipo di Darwin che ha occupato le stanze più lussuose per uno studente della sua classe sociale tra il 1828 e il 1831.

Darwin aveva a sua disposizione degli aiutanti che svolgevano per lui le faccende domestiche tra cui un lavapiatti, una lavandaia e una persona addetta alla cura delle sue scarpe.

Inoltre, a un sarto e a un barbiere era affidato il suo aspetto estetico, mentre uno spazzacamino e un carbonaio si preoccupavano che il fuoco nelle sue stanze non si spegnesse mai. Darwin inoltre pagava una somma extra di cinque centesimi e mezzo al giorno per avere sulla tavola verdure, carne e birra al Christ's College.

Lo studioso di Darwin, John van Wyhe dell'università di Cambridge, ha detto che non si sa molto della vita da studente di Darwin prima che venissero scoperti alcuni registri con le sue spese.

"E' semplicemente fantastico avere informazioni in precedenza sconosciute di ciò che Darwin faceva in questo periodo della sua vita", ha spiegato a Reuters. "Questi sono dettagli molto privati".

Gli archivi sono stati pubblicati su Internet oggi al sito at darwin-online.org.uk.   Continua...

 
<p>Una statua di cera raffigurante lo scienziato inglese Charles Darwin. REUTERS/Jose Manuel Ribeiro (PORTUGAL)</p>