Cinema, Natasha Richardson grave dopo caduta dagli sci

mercoledì 18 marzo 2009 14:32
 

di Michelle Nichols

NEW YORK (Reuters) - L'attrice Natasha Richardson, membro della dinastia teatrale britannica dei Redgrave, è stata riportata ieri a New York insieme al marito, l'attore Liam Neeson, dopo essere rimasta gravemente ferita in un incidente sugli sci in Canada. Lo hanno riferito i media.

I quotidiani di New York e Londra riportano che Richardson, 45 anni, figlia dell'attrice e attivista Vanessa Redgrave, ha subito un trauma cranico e rischia la vita. Ma la gravità delle sue condizioni non può essere confermata dal momento che i suoi rappresentanti britannici e americani non hanno voluto rilasciare commenti.

Neeson, che stava girando un film a Toronto, ha preso un aereo per raggiungere la moglie a Montreal non appena ha saputo dell'incidente, secondo quanto riferito dai media.

Il Toronto Star ha dichiarato che uno dei suoi giornalisti ha visto Richardson avvolta dalle coperte su una barella, mentre veniva caricata in ambulanza accompagnata da Neeson, fuori dall'Hopital du Sacre-Coeur di Montreal, dov'era ricoverata.

Una portavoce dell'ospedale ha detto di aver saputo da un agente della famiglia che l'attrice ha lasciato il Canada, ma di non avere notizie sulle sue condizioni o su dove si trovi.

Il programma televisivo "Entertainment Tonight" ha riferito che Richardson e Neeson sono arrivati a New York, dove la famiglia si è riunita.

La coppia ha due figli, Daniel Jack, di 12 anni e Michael, di 13, e possiede case a Manhattan e Millbrook, nella parte settentrionale di New York.

L'attrice stava sciando a Mont Tremblant ieri, circa 120 km a nord di Montreal, quando è caduta durante una lezione. La stazione sciistica ha detto che le condizioni della donna sembravano buone dopo la caduta, ma il suo istruttore ha chiamato una pattuglia per farla portare a fondo valle.   Continua...

 
<p>Natasha Richardson col marito Liam Neeson in una immagine di archivio. REUTERS/Lucas Jackson/Files</p>