Meteo Usa, previsti meno uragani per la stagione 2009

mercoledì 18 marzo 2009 17:07
 

HOUSTON (Reuters) - La società privata di previsioni metrologiche AccuWeather.com ha annunciato oggi che sono attese quattro tempeste tropicali sulla costa americana nel corso della stagione atlantica del 2009 che inizia il primo di giugno, rispetto alle otto dell'anno scorso.

Joe Bastardi, esperto di AccuWeather per le previsioni a lungo termine e gli uragani, ha detto che quest'anno la zona più a rischio potrebbe essere la East Coast degli Stati Uniti, ma che non si esclude la possibilità di una tempesta nel golfo del Messico, ricco di petrolio.

"Penso che la costa orientale e quella canadese dovranno essere monitorate più attentamente del solito", ha detto Bastardi a Reuters. "Il Golfo del Messico è molto meno attivo che in passato, ma questo non significa che non possa succedere qualcosa nella zona".

Le previsioni di Bastardi possono avere una forte influenza sul mercato americano dell'energia nello stabilire l'offerta nazionale e la domanda.

Bastardi prevede che tre delle tempeste che colpiranno la costa Usa saranno uragani, uno dei quali con un vento di almeno 111 miglia all'ora, classificato al terzo livello della scala Saffir-Simpson, che arriva al massimo a 5.

Le previsioni di Accuweather sono in linea con quelle degli altri esperti, che si aspettano un'attività ridotta rispetto al 2008.

Le temperature più basse dell'Atlantico tropicale potrebbero ridurre il numero e l'intensità delle tempeste, ma quelle dirette a nord e a est potrebbero avere il tempo di crescere, ha detto.

Per l'intera stagione, Bastardi prevede 13 tempeste, tra cui otto uragani due dei quali di livello 3 o superiori.

Il Tropical Metrology Project dell'Università dello Stato del Colorado aveva fatto una previsione alla fine di dicembre secondo cui ci saranno 14 tempeste, tra cui sette uragani.

 
<p>Una zona del Texas dopo il passaggio di un uragano REUTERS/Chris Baltimore</p>