Pornostar seminuda alla Borsa di Milano: "Italia in mutande"

martedì 17 marzo 2009 17:15
 

MILANO (Reuters) - L'ultimo grido di allarme per la crisi economica è arrivato oggi dalla Borsa di Milano dove a sorpresa una pornostar si è denudata, urlando slogan sui risparmiatori in difficoltà.

Secondo quanto riferito dalla polizia, Laura Perego, 22 anni, è entrata intorno a mezzogiorno a Palazzo Mezzanotte, nel centro di Milano, dove si è svestita mostrandosi in slip e con una bandiera italiana dipinta sul corpo.

Mentre gli uscieri cercavano inutilmente di fermarla, la pornoattrice, che ha già fatto parlare di sé irrompendo sul palco dell'ultimo festival di Sanremo, ha gridato slogan come "L'Italia è in mutande".

Dopo qualche minuto, la polizia è intervenuta e l'ha portata in Questura dove la donna è stata denunciata per atti osceni.

 
<p>Trader al lavoro. REUTERS/Charles Platiau</p>