Usa: fast food vicino a scuola? Aspettatevi bambini più grassi

sabato 14 marzo 2009 11:24
 

NEW YORK (Reuters) - Un ristorante fast-food ad una distanza di circa 150 metri da una scuola provoca un aumento almeno del 5% della media di obesità dei suoi studenti. E' quanto ha stabilito uno studio realizzato da economisti alla Columbia University e University California, Berkeley.

"Il divieto di aprire ristoranti nelle immediate vicinanze delle scuole potrebbe avere un effetto sensibile sui tassi di obesità degli studenti che ne sono affetti", dice lo studio.

I ricercatori hanno esaminato come la vicinanza a ristoranti influisca sul tasso di obesità di circa tre milioni di studenti delle scuole della California e di oltre un milione di donne in gravidanza in Michigan, New Jersey e Texas.

Si sono concentrati in particolare sugli studenti di 14 anni, in parte perchè questi studenti sostengono un test sulla forma fisica in primavera, circa 30 settimane dopo aver iniziato la scuola e l'esposizione al fast food.

Lo studio, diffuso dalla American Association of Wine Economists, dimostra che "la presenza di un ristorante fast food nel raggio di un decimo di un miglio dalla scuola (circa 150 metri) è associato ad un aumento di almeno il 5,2% nel tasso di obesità della scuola".

Ha anche riscontrato che le donne in gravidanza che vivono ad una distanza analoga da questi ristoranti hanno il 4,4% di possibilità in più di aumentare di oltre 20 chili.

 
<p>Un bambino americano con un hot dog in mano, Los Angeles, 4 ottobre 2008. REUTERS/Lucy Nicholson</p>