Sigarette, vendite in calo nel 2008

mercoledì 11 marzo 2009 13:41
 

MILANO (Reuters) - Le vendite di sigarette in Italia nel 2008 sono diminuite di 800.000 kg rispetto al 2007, a causa dell'aumento dei prezzi e delle campagne sui danni provocati dal fumo, mentre il gettito fiscale è cresciuto a quasi 13,4 miliardi di euro.

Lo ha reso noto la società di consulenza Ricerche per l'Economia e la Finaza nella sua Newsletter Tobacco Observatory, sottolineando che probabilmente il calo è dovuto anche alla crisi economica globale.

Prendendo in considerazione i dati degli ultimi cinque anni, la riduzione delle vendite arriva a 7 milioni di kg, pari al volume delle vendite annue della regione Campania.

Nonostante il calo, continua il comunicato, nel 2008 sono stati consegnati all'erario, tra Iva e accise, quasi 13,4 miliardi di euro nel settore dei tabacchi lavorati, oltre 400 milioni in più rispetto al 2007.