Usa, museo trova messaggio "segreto" nell'orologio di Lincoln

mercoledì 11 marzo 2009 09:20
 

WASHINGTON (Reuters) - Un orologio d'oro di proprietà di Abramo Lincoln portava un messaggio che segnava l'inizio della guerra civile americana, ma il presidente non ha mai saputo dell'iscrizione "segreta" svelata ieri al Museo nazionale della storia americana.

L'incisione, dell'orologiaio Jonathan Dillon, è datata 13 aprile 1861 e si legge in parte: "Fort Sumpter attaccata dai ribelli" e "grazie a Dio abbiamo un governo".

Il museo ha spiegato di aver deciso di aprire l'orologio per vedere se la frase ci fosse veramente dopo una segnalazione del pronipote dell'orologiaio, Doug Stiles, di Waukegan, Illinois.

La Guerra civile americana iniziò quando i soldati confederati aprirono il fuoco su Fort Sumter a Charleston, in Carolina del Sud, il 12 aprile 1861.

Quarantacinque anni dopo, Dillon l'orologiaio disse al New York Times che stava riparando l'orologio di Lincoln quando sentì che il primo colpo della guerra era stata sparato.

Dillon disse di aver scritto sul quadrante dell'orologio e di aver usato uno strumento appuntito per ricordare la giornata storica, aggiungendo che per quello che ne sapeva, nessuno aveva mai visto l'iscrizione.

"Lincoln non ha mai visto il messaggio", ha spiegato in una nota Brent Glass, direttore del museo.

Lincoln fu eletto 16esimo presidente degli Stati Uniti nel novembre 1860.

 
<p>Dei bambini si fanno fotografare accanto alla statua dell'ex presidente Usa Abramo Lincoln al museo di Masame Tussauds a Washington. REUTERS/Jonathan Ernst</p>