Calcio: Turchia, Francia e Italia tra possibili sedi Euro 2016

martedì 10 marzo 2009 15:45
 

MILANO (Reuters) - La Turchia, la Francia e l'Italia concorreranno per ospitare i campionati europei di calcio del 2016, mentre la Svezia è interessata come possibile co-organizzatore del torneo. Lo ha annunciato oggi la Uefa.

Ieri scadeva il periodo di tempo in cui i Paesi erano chiamati a manifestare la propria disponibilità a ospitare gli Europei, a cui per la prima volta parteciperanno 24 nazionali di calcio.

In un comunicato, la Uefa ha reso noto che i dossier dei paesi candidati andranno presentati entro il 15 febbraio del 2010 e che la decisione finale verrà presa intorno al 27 maggio 2011.

L'Italia, che ha ospitato la Coppa del Mondo nel 1990, non è riuscita a ottenere gli Euro 2012, che saranno invece ospitati da Polonia e Ucraina, a causa del fenomeno del teppismo sportivo e dello stato precario di diversi stadi di Serie A.

La Turchia e la Norvegia non hanno mai ospitato un torneo calcistico internazionale di livello, mentre la Svezia ha organizzato il Mondiale nel 1958 e gli Europei nel 1992.

La Francia ha vinto la Coppa del Mondo nel 1998, anno in cui ospitava l'evento.

Nel 2008 alcuni media avevano scritto che Scozia, Galles e Irlanda del Nord sarebbero stati interessati a co-ospitare l'Euro 2016, ma la Uefa ha affermato di essere contraria a un'organizzazione a tre.

Austria e Svizzera hanno co-ospitato l'Euro 2008, vinto dalla Spagna.

 
<p>Re Juan Carlos con in mano la coppa degli Europei del 2008 vinti dalla Spagna. Assieme a lui la regina Sofia e l'allenatore della nazionale Luis Aragones. REUTERS/Sergio Perez</p>