In esposizione da aprile ritratto unico di Shakespeare

lunedì 9 marzo 2009 18:29
 

LONDRA (Reuters) - Un'associazione per la protezione dei beni culturali ha detto oggi di avere scoperto un ritratto di William Shakespeare che risale a 300 anni fa e che sarebbe la sola immagine autentica del drammaturgo, dipinta quando era ancora in vita.

Fino ad ora solo due quadri del 1623 sono state accettati come rappresentazioni autentiche, entrambi postumi e basati su ricordi.

Il ritratto scoperto da ultimo è stato dipinto nel 1610, sei anni prima della morte, quando lo scrittore avrebbe avuto 46 anni, secondo Paul Edmondson del Shakespeare Birthplace Trust.

Questa teoria è stata comprovata dalle analisi a raggi x ed infrarossi compiute sul dipinto.

La cosa più sorprendente del ritratto è che Shakespeare aveva molti più capelli in testa di quanti mostrati negli altri dipinti.

Il ritratto è stato conservato per generazioni dalla famiglia Cobbe, che è imparentata alla lontana con Henry Wriothesley, mecenate di Shakespeare e conte di Southampton.

L'attuale proprietario, Alec Cobbe, aveva notato alla mostra "Searching for Shakespeare", presso la National Portrait Gallery di Londra nel 2006, un dipinto che era stato accettato come ritratto del poeta ed era una copia di quello appartentente alla collezione della sua famiglia.

Il ritratto sarà esposto alla mostra Shakespeare Found a Stratford-upon-Avon dal 23 aprile al 6 settembre 2009.

 
<p>Il presidente dello Shakespeare Birthplace Trust, Stanley Wells, accanto a quello che viene definito ora com l'autentico ritratto di William Shakespeare, dipinto mentre il poeta inglese era ancora in vita. REUTERS/Luke MacGregor</p>