Usa, in aumento la vendita di prodotti rubati, anche sul web

mercoledì 25 febbraio 2009 12:26
 

di Alexandria Sage

SAN FRANCISCO (Reuters) - La domanda di prodotti nuovi a prezzi scontati da parte dei consumatori sta incentivando la criminalità organizzata nel settore della vendita al dettaglio. Sono infatti in aumento nei negozi i furti di prodotti che vengono poi rivenduti su mercati secondari, come il web.

Lo riferisce la National Retail Federation.

In cima alla lista di questo traffico ci sono gli ultimi videogame e le borse più alla moda, prodotti rivenduti con estrema facilità, ha spiegato la Nrf.

"La domanda di prodotti ad un prezzo ridotto sta crescendo sensibilmente. I consumatori sono alla ricerca di modi alternativi per trovarli", ha detto Joe LaRocca, vice presidente del gruppo per la prevenzione della perdita.

"Sfortunatamente i consumatori e l'economia stanno stimolando lo sviluppo di questo commercio anonimo e illegale che sta prendendo piede in tutto il Paese".

Il mercato nero di prodotti rubati può essere difficile da individuare: mercati delle pulci e mercatini rionali pullulano di cacciatori di offerte, come anche i siti di aste online come eBay, ha detto LaRocca.

Tre progetti di legge contro questo tipo di crimine saranno presentati questa settimana al Congresso, nel tentativo di dare al governo più autorità per combattere i furti organizzati nel settore retail, incluso il web, ha detto la Nfr.

 
<p>Immagine d'archivio. REUTERS/Jo Yong-Hak (NORTH KOREA)</p>