E' bello ciò che piace... ma a seconda del sesso secondo esperti

martedì 24 febbraio 2009 11:58
 

WASHINGTON (Reuters) - Il cervello degli uomini e quello delle donne reagiscono in modo diverso agli oggetti gradevoli alla vista come i quadri, secondo quanto rivelato oggi da un gruppo di scienziati.

Gli studiosi hanno utilizzato una tecnologia che si chiama magnetoencefalografia per osservare l'attività cerebrale di 20 volontari mentre ammiravano dipinti gradevoli e brutte immagini di città, constatando una differenza nelle "risposte" a seconda del sesso dei volontari.

Le donne utilizzano tutto il cervello quando ammirano un capolavoro artistico, mentre gli uomini mettono in funzione soprattutto l'emisfero destro, secondo quanto spiegato da Francisco Ayala dell'Università della California, a Irvine, e dai colleghi in Spagna.

Le discrepanze sono probabilmente legate a quelle già note sul modo in cui il cervello di maschi e femmine analizza il concetto dello spazio, in un processo che probabilmente caratterizza soltanto gli esseri umani, scrivono Ayala e i colleghi nel Proceedings of the National Academy of Sciences.

La maggior parte delle spiegazioni del perché uomini e donne analizzino questa informazione in modo diverso si concentra sull'uso del cervello per muoversi nello spazio.

"Forse le donne fanno uso delle funzioni globali e locali nell'esprimere i giudizi, mentre gli uomini usano soltanto quelle globali".

 
<p>E' bello ci&ograve; che piace... ma a seconda del sesso secondo esperti. REUTERS/Regis Duvignau</p>