Cinema, "Milk" manca l'Oscar ma stimola nuovo attivismo gay

martedì 24 febbraio 2009 11:24
 

di Bob Tourtellotte

LOS ANGELES (Reuters) - "Milk" ha perso la battaglia per aggiudicarsi il premio Oscar come miglior film alla premiazione di domenica, ma il giorno dopo gli attivisti hanno dichiarato che la pellicola si è guadagnata un posto duraturo nella lotta culturale americana, spingendo molti giovani omosessuali a uscire allo scoperto.

Il film, che parla della vita politica di Harvey Milk, attivista gay assassinato, ha vinto due Oscar, migliore attore protagonista per Sean Penn che impersonava Milk e migliore sceneggiatura per Dustin Lance Black, che è stato un adolescente gay mormone cresciuto in Texas.

Ma il premio per il miglior film gli è stato soffiato da "The Millionaire", e a Hollywood corre una vecchia voce secondo cui la gente si ricorda soltanto i vincitori di questa statuetta.

Tuttavia i membri della comunità gay hanno dichiarato che "Milk" ha risvegliato un senso di attivismo nei giovani omosessuali destinato a durare a lungo in futuro.

"Tra tutti i film presenti agli Oscar, l'unico che continuerà a vivere sarà 'Milk'", ha detto Geoff Kors, a capo di Equality California. "E' un film che verrà proiettato nelle scuole e nei centri Lgbt (lesbiche, gay, bisessuali e transessuali) di tutto il mondo".

In ogni caso, anche la battaglia politica sui matrimoni gay negli Stati Uniti e le elezioni del 2008 hanno stimolato l'attivismo politico tra i giovani omosessuali.

Andando oltre le questioni attuali, "Milk" ricorda che gli omosessuali hanno una storia di lotta politica e che devono essere ammirati per aver invocato apertamente un cambiamento sociale.

"Il film 'Milk' ha raccontato questo periodo della lotta per i diritti dei gay a un pubblico giovane che probabilmente non ne sapeva molto", ha detto Phil Curtis, del Progetto Aids di Los Angeles.

 
<p>Sean Penn ritira l'Oscar di migliore attore protagonista per la sua interpretazione dell'attivista gay Harvey Milk nel film 'Milk'. REUTERS/Mike Blake (UNITED STATES) (OSCARS-BACKSTAGE)</p>