Vino, debutta il Brunello 2004, "annata memorabile"

venerdì 20 febbraio 2009 18:30
 

FIRENZE (Reuters) - Ha debuttato ufficialmente oggi a Montalcino il Brunello 2004. E' un'annata memorabile secondo gli esperti, che le hanno assegnato il massimo del "rating", 5 stelle, per la prima volta dal 1997. Lo dice il Consorzio del Brunello in una nota.

"Una vendemmia eccezionale che ha dato un vino di grande eleganza", ha commentato il presidente del consorzio, Patrizio Cencioni.

Il distretto di Montalcino, il cui giro d'affari annuale è di circa 130 milioni di euro, chiude positivamente il 2008.

"Nonostante la difficile congiuntura economica il Brunello tiene nei mercati di tutto il mondo, confermando le proprie posizioni nei principali paesi di riferimento", dice il Consorzio.

"Delle oltre 6 milioni di bottiglie prodotte nel 2008, il 60% è stato venduto sui mercati internazionali: il 25% dell'export è destinato agli Stati Uniti, dove il Brunello continua ad essere molto apprezzato".

La minaccia di blocco delle importazioni della scorsa primavera non sembra aver compromesso i rapporti commerciali: "Si è trattato di un intoppo formale", ha detto Cencioni, "che non ha influito negativamente sul nostro mercato principale".

Per quanto riguarda l'export "c'è prudenza, ma per il Brunello non si può parlare di crisi".

 
<p>Un bicchiere di Brunello di Montalcino . REUTERS/Max Rossi</p>