Parigi, polizia interrompe occupazione all'università Sorbona

venerdì 20 febbraio 2009 15:41
 

PARGI (Reuters) - La polizia francese ha interrotto oggi la protesta degli studenti che avevano occupato brevemente l'università Sorbona di Parigi all'interno di una più ampia manifestazione di dissenso contro i progetti di riforma del presidente Nicolas Sarkozy.

Intonando cori come "Sarkozy, dimettiti", circa 200 studenti hanno occupato la Sorbona, culla dei movimenti sessantottini, nella serata di ieri, solidali con le decine di migliaia di accademici che poche ore prima avevano indetto scioperi e manifestazioni.

Dopo qualche ora di sit-in pacifico, stanotte la polizia ha posto fine all'occupazione. Non ci sono stati feriti.

Il sistema scolastico superiore in Francia è oggetto da diversi mesi di scioperi e proteste, e il malcontento non sembra essere diminuito neanche dopo che Valerie Pecresse, ministro dell'Università, ha acconsentito a rivedere i suoi progetti di riforma.

Questo aumenta le pressioni su Sarkozy in un momento in cui si trova ad affrontare disordini nell'Isola franco caraibica della Guadalupa e proteste in Francia per la sua politica economica.

Il presidente è personalmente sotto attacco per aver oltraggiato gli scienziati e docenti in un discorso del 22 gennaio in cui li accusava di essere contrari al cambiamento e meno efficienti dei loro colleghi britannici e americani.

"Mi creda, molti di noi non potevano credere alle proprie orecchie", ha scritto Wendelin Werner, vincitore nel 2006 della Medaglia Fields, il "Premio Nobel" della matematica, in una lettera aperta a Sarkozy.

 
<p>Parigi, polizia interrompe occupazione all'universit&agrave; Sorbona. REUTERS/Philippe Wojazer</p>